Migliori mirrorless del 2020 per fascia di prezzo

Home » Migliori mirrorless del 2020 per fascia di prezzo

Acquistare una macchina fotografica mirrorless non è semplice. Le migliori mirrorless del 2020 sono molte e molto varie in quanto a caratteristiche e soprattutto in quanto a prezzo!

Ma non ti preoccupare in questa pagina andiamo a vedere quali sono le mirrorless raccomandabili per quest anno in base a sensore, prezzo e altre caratteristiche. Inizieremo dalle più popolari per poi passare in rassegna le più economiche.

Le mirrorless più gettonate del 2020

Come già detto in questa sezione troverai le fotocamere mirrorless con più successo della stagione 2019 – 2020.

Sony Alpha a7R IV

Fotocamera full frame da 61 megapixel da circa 3.000 euro.

Sony Alpha a7RIV, la migliore mirrorless del 2020.

Il top del top della categoria full frame mirrorless. Al momento è la macchina con la più alta risoluzione disponibile sul mercato e apprezzatissima per tantissimi tipi di fotografia. Super apprezzata da parecchi fotografi paesagisti.

Proprio quando le grandi marche storiche produttrici di reflex come Canon e Nikon iniziavano a schiacciare l’acceleratore nel mercato mirrorless, Sony sgancia LA BOMBA. Aumenta di ben 20 mpx dalla versione precedente, aggiunge tantissime opzioni video e, incredibile ma vero, riesce anche a migliorare l’autofocus. In tutto questo mantenendo semplicità d’uso e la weather protection.

La grande domanda e il grande dubbio che tantissimi si pongono è questa però. Per quasi 1000 euro in meno è al momento possibile comprare una a7RIII che rimane comunque un’ottima macchina fotografica. Le uniche differenze che si notano sono alcune funzioni dell’autofocus e i mpx in meno. Ma ne vale realmente la pena?

Fujifilm X-T3

26 ,1 mpx sensore Aps-c, aspetto retro per 1.000 euro circa.

Fujifilm X-t3, una delle migliori fotocamere mirrorless del 2020

Impossibile che le macchine fotografiche Fujifilm non piacciano. Linea classica accattivante, solide e la sensazione di scattare con una macchina degli anni che furono te ne fanno innamorare pazzamente. Tutto questo mentre hai tra le mani un concentrato tecnologico di altissimo livello.

Questa camera mirrorless ti permette di scegliere tra un parco lenti praticamente sconfinato e di qualità nettamente superiore rispetto agli standard di marche più “tech”. Rendimento incredibile per chi fa street photography, ritratti e fotografia di viaggio.

Se proprio vogliamo trovargli una specie di pecca è la dimensione del sensore che si limita ad un APS-C. Mentre le sue concorrenti come Sony Alpha 7, Nikon Z e le Canon Eos R sono tutte full frame.

Per il resto non ha niente da invidiare a qualsiasi mirrorless moderna. 26,1 mpx, display LCD con funzionalità touch, processore rapidissimo e funzionalità video all’altezza della sua categoria. Da notare che l’unica feature che non ha rispetto alle altre migliori fotocamere mirrorless del 2020 è che il corpo macchina non ha sistema di stabilizzazione.

Nikon Z6

Siamo di nuovo di fronte ad una full frame, questa volta da 24 mpx al prezzo di 1700 euro.

Nikon z6, mirrorless fullfram 2020

Nikon lancia la sua prima mirrorless per uso professionale e, giustamente lo fa giocando con sul prezzo. La Sony di cui abbiamo parlato poco prima è la regina incontrastata, ma questa nikon fullframe per il prezzo a cui viene offerta è davvero una fuori serie. Se volessimo fare un paragone con il mondo delle automobili staremmo paragonando una Ferrari e un BMW coupè. Non male vero?

Questa fotocamera ha un sistema di stabilizzazione interna, scatto continuo a 12 frames, moltissime funzioni video, weather protection e la qualità di sempre della mano di Nikon. Tutte queste caratteristiche fanno di questo gioiellino una delle migliori mirrorless del 2020.

Detto questo, se proprio vogliamo trovare una piccola pecca è la disponibilità di obiettivi. Sia Canon che Nikon, essendo nuove sulla piazza delle fotocamere senza specchio, hanno ancora messo in circolazione poche lenti. Questo implica semplicemente che al momento il mercato, soprattutto quello di seconda mano, di seconda mano non è molto nutrito.

Panasonic Lumix GH5

Una micro quattro terzi da 20 mpx, video 4k.

Panasonic Lumix GH5, mirrorless micro quattro terzi

Entriamo nella sfera della macchine mirrorless che si definiscono semi professionali. In realtà, viene categorizzata così solo per una questione di dimensioni. Non esistono praticamente fotocamere con sensori al di sotto dell’aps-c che vengano considerate professionali. Probabilmente perché è pieno di fighetti della foto.

Divagazioni a parte, questa è la migliore mirrorless economica per fare video. se vedi un youtuber con dei video fatti bene, nel 90% dei casi sta usando uno di questi gingilli o la sua versione precedente che trovi più sotto. Perché dunque la troviamo in questo articolo sulle migliori mirrorless del 2020?

Facile, realizza video in 4k che fanno invidia a molte full frame, il sistema di autofocus è tra i più avanzati in circolazione, stabilizzata e sigillata contro polvere e umidità. Insomma un carro armato in formato mini.

La Panasonic Lumix GH5, come tutte le sue sorelle minori è perfetta per chi viaggia, per chi fa blogging e per chi si vuole avventurare nel mondo dei video di qualità senza spendere un patrimonio.

Canon Eos R

Full Frame da 30 mpx.

Mirrorless Eos R Canon, una delle migliori mirrorless sul mercato

Con questa Canon torniamo a parlare delle migliori mirrorless fullframe del 2020. L’arrivo sul mercato che probabilmente tutti i Canonisti hanno aspettato per parecchi anni. L’occasione perfetta per aggiornare il corredo fotografico e fare un’upgrade tecnologico importante.

Con la questa full frame mirrorless Canon inizia forte la sua avventura in questo segmento offrendo più megapixels che le dirette concorrenti (parliamo di Nikon Z o Sony a7II). Introduce inoltre un sistema d’autofocus più che soddisfacente e un processore che non fa i capricci ne in scatto continuo ne con video.

Un altro traguardo raggiunto da questa fotocamera è la compattezza e il peso che sono stati entrambi notevolmente ridotti.

Se sei tra quelli che guardano con preoccupazione il rinnovo dell’attrezzatura, Canon con questa mirrorless ci ha pensato prima di te. Con un adattatore Canon da circa 90 euro è possibile utilizzare i tuoi obiettivi EF senza troppi problemi.

Migliori mirrorless 2020 Economiche

Canon Eos M50

24,1 mpx, video 4k.

Migliori mirrorless micro quattro terzi

Canon ha prodotto parecchie fotocamere dal piccolo formato ma con la Eos M50 inizia a posizionarsi tra le top level. Con un prodotto di questo tipo, sembra infatti voler iniziarer a competere con Panasonic nel campo delle micro quattro terzi.

La EOS M50 viene lanciata come aggiornamento la più datata Canon M5. Le novità sono la possibilità di girare video in 4k, autofocus più rapido e ovviamente un processore più dinamico. Interessante la funzione di autofocus “touch and drag” gestibile direttamente dal display lcd.

Questa macchina fotografica presenta tuttavia due caratteristiche non bellissime.

  • I video in 4k vengono registrati con un fattore di ritaglio del 2,56x. Questo rende la lente da 15-45 mm che viene inclusa, una 28,4 – 115,2mm. Insomma, scordiamoci i video grandangolari.
  • La batteria dura poco, circa 235 scatti. Avrai sicuramente bisogno di batterie extra.

Sony Alpha a6000

24 mpx,Aps-c, connettività wifi 11fps.

Sony a6000 un'ottima mirrorless economica

Per chi bazzica nel mondo della fotografia potrà sembrare strano che includa in questo articolo anche questa macchina fotografica. Si tratta infatti di una entry level del 2014 riversionata 4-5 volte. Ma sai che c’è? Per il prezzo che ha è ancora una delle migliori fotocamere per principianti nel 2020.

Tra le caratteristiche più rilevanti troviamo connessione wi-fi e scatto continuo d 11 fps. Ok, mancano tutte le caratteristiche più moderne come i video in 4k e la stabilizzazione nel corpo macchina ma se vuoi iniziare a fotografare o semplicemente fare il salto al mondo mirrorless è la scelta ideale.

Riassumendo, una delle migliori opzioni per chi è scettico o non ha grandi cifre da spendere. Sul blog è stata consigliata anche tra le migliori macchine fotografiche da viaggio.

Sony Alpha a6500

Aps-c, 24 mpx, video 4k, connettività wifi, tropicalizzata.

Sony a6500 apsc semi professionale

Applica l’entusiasmo che hai letto nel descrivere la Sony a6000 poco sopra, con un qualcosa in più. La Alpha 6500 è una aps-c con caratteristiche che non fanno assolutamente invidia a macchine fotografiche professionali.

Tra le principili feature troviamo video in 4k, corpo macchina sigillato, touchscreen e autofocus avanzato. A tutto questo bisogna aggiungere l’enorme parco lenti in commercio della serie E-Mount.

A differenza della precedente però bisogna parlare anche degli svantaggi che presenta questa macchina visto il prezzo.

  • Per cominciare il prezzo è notevole per un aps-c.
  • Le batterie non sono state aggiornate rispetto alle serie precedenti. Ergo, durano poco.
  • Se la stai considerando per la funzione video, sappi che in alcuni casi sono stati riportati surriscaldamenti quando il 4k è in uso per lunghi periodi.

Concludendo, è un gran prodotto e offre tutte le coperture di Sony, tanto a livello di garanzie che a livello di corredo. Tuttavia, per prezzo, bisognerebbe prendere in seria considerazione l’opzione di una Panasonic. In particolare la Panasonic GH9 o la G9.

Olympus OM-D E-M10 III

Micro 4/3, 20,4 mpx, tropicalizzata, video 4k.

Mirrorless micro 4/3

Una delle migliori scelte per chi ama il piccolo formato. La OM-D E-M10 Mark III presenta tutte le caratteristiche di una macchina fotografica d’alta gamma per il 2020. Presenta infatti stabilizzazione nel corpo, alta velocità di scatto, video 4k, tropicalizzata. Una macchina sicuramente consigliabile per chi viaggia, fa fotografia di paesaggio e chi ama scattare azioni sportive.

A parità di caratteristiche, questa mirrorless è probabilmente un pelino più cara di quello che dovrebbe essere.

Olimpus è da qualche anno sotto osservazione da parecchi esperti di fotografia. Sebbene questa camera sia di alto livello, ci si inizia a chiedere quale sarà il futuro della marca dati gli scarsi investimenti in innovazione. Giusto per intenderci il sensore da 20 megapixel che monta questa fotocamera è lo stesso in uso sulle Olympus dal 2016.

Quale marca di mirrorless scegliere?

In realtà la scelta tra una marca e l’altra se sei alle prime armi è più che altro una questione di feeling. Si, esistono milioni di differenze tecniche tra le differenti marche di macchine fotografiche. Una volta che prenderai la mano con quella che sceglierai anche tu inizierai a definirti “Nikonista” piuttosto che “Canonista”.

Considera che a parità di prestazioni ed hardware, ogni macchina ha le sue peculiarità. Questo è valido sia a livello estetico che a livello di fotografie che a livello d’uso. Con il tempo svilupperai manualità ed occhio che ti faranno tendere verso una casa produttrice o l’altra.

Magari ti renderai conto che non ti piacciono le mirrorless e deciderai di passare ad una reflex.

E il corredo?

Se hai limiti di budget il corredo fotografico è quello che ti dovrebbe guidare di più nella scelta della marca. Partendo dal presupposto che la spesa maggiore una volta acquistata la macchina fotografica mirrorless saranno le lenti, è un fattore che non va sottovalutato.

Ad esempio gli obbiettivi sony E-mount non sono per niente economici, essendo però assai diffuse trovi un mercato secondario piuttosto interessante. Stessa cosa non si può dire ad esempio delle nuove mirrorless Nikon o Canon. Essendo in circolazione da molto poco, la varietà di obiettivi è molto bassa e il mercato di seconda mano quasi inesistente.

Quando parlo di mercato secondario mi riferisco a quanto segue.

  • Oggetti e obiettivi di seconda mano.
  • Adattatori per usare obiettivi con attacco differente anche di marche diverse.
  • Componenti prodotti da case che non sono la casa madre (tamron, smayang, newer, ecc ecc).

Per quanto invece riguarda treppiedi, luci, borse e altri accessori “secondari” non dovresti trovare grandi problemi a causa della marca.