Recensione Nikon D3100

Home » Blog » Recensione Nikon D3100

Ma come? Una recensione sulla Nikon D3100 che ha quasi 10 anni? Ebbene si. E’ una macchina che ho avuto modo di sfruttare in lungo e in largo e che conosco alla perfezione. Si tratta inoltre di una reflex entry level, leggera ed ormai economica. Perfetta per chi vuole imparare a fotografare senza spendere un capitale.

Nikon D3100 perchè ne parliamo?

La Nikon D3100 è stata la macchina fotografica con cui ho iniziato a fotografare. E’ una reflex entry level. Ma cosa significa?

Una reflex entry level è una macchina che ha tutte le carte in regola per funzionare come una fotocamera normale e corrente ma è semplificata. E’ pensata per chi non ha mai usato una macchina con modalità manuali e per chi non ha dimestichezza con complessi menù. In sostanza è uno strumento utilizzabile completamente in manuale, con le modalità semi-automatiche e con le modalità automatiche.

Differenza mirrorless reflex - FotoTrip

Parliamo delle modalità automatiche. Come dicevo sono settaggi che permettono di catturare un soggetto o una composizione al meglio senza avere esperienza. Ovviamente con il tempo e smanettando con i modi manuali ogni fotografo andrà acquisendo il suo stile e preferenze. La Nikon D3100 offre le seguenti modalità:

  • Modo Auto. Si tratta di una modalità che puoi utilizzare sempre. Contrassegnata dalla scritta “auto” e dal logo del flash barrato. L’unica differenza tra le due è l’attivazione automatica del flash.
  • Modo Ritratto. Modalità dedicata alla cattura di ritratti. Normalmente abbassa la velocità di cattura per poter aumentare la sfocatura dell’ambiente intorno al soggetto.
  • Modo Paesaggio. Questo modo tende ad aumentare la “F”, in modo da estendere la profondità di campo.
  • Modo Sport. Pensato per la cattura di oggetti in movimento. L’effetto che otterrai è una maggiore velocità di sparo e un elevato fattore di Iso.
  • Modo Macro. La modalità macro ti aiuta a sfruttare al massimo la distanza focale della lente che stai utilizzando.
  • Modo Bambini. E’ pensata per l’uso dell’autofocus continuo. In questo modo sarà più facile fare una foto ad un soggetto in continuo movimento come ad esempio un bambino.
  • Modo Notturno. Bè direi che questa modalità parla da sola. Iso al massimo e velocità di scatto rallentata per catturare al massimo la luce disponibile.

Perché la Nikon D3100 è una buona idea per principianti?

I motivi sono svariati e sono tutti prettamente di natura pratica. Lascia stare tutti sti guru che ti parlano delle macchine fotografiche all’ultimo grido. Questo soprattutto se non hai mai fatto una fotografia con una macchina “complessa”. Acquista una macchina che non abbia un prezzo esagerato e che abbia un buon rendimento. Scopri se ti piace il mondo della fotografia avanzata e poi pensa di prendere qualcosa di più caro.

Il prezzo è basso

La Nikon D3100 è una macchina che ha un prezzo davvero ridicolo per le possibilità che offre. Si aggira sui 200 – 250 Euro e spesso include due ottiche. Normalmente viene fornita con il 18 – 50 mm e il 50-200mm. Se vai ad acquistare una macchina più recente per lo stesso “pack” non riesci a spendere meno di 600 euro.

Il mercato di seconda mano per questa macchina è vastissimo. Accessori, ottiche e la stessa macchina ti vengono letteralmente tirati addosso. Non è una macchina di moda ed è, diciamolo, vecchia. Alla consumatore medio queste cose importano ed è per questo che molti cercano di disfarsene.

Corredo Fotografico top ed economico

In circolazione esistono ancora lenti, treppiedi, batterie ausiliari, borse, e molto altro a prezzi davvero contenuti. Quindi se dopo qualche mese che hai iniziato a fare le tue foto, vedi che effettivamente ti piace, fare un passo in più ed aggiungere accessori, sarà facile!

Puoi trovare lenti con f1.8, quelle per fare i ritratti per intenderci, a meno di 100 euro e con autofocus. Questo è un qualcosa di assolutamente impossibile se orienti il tuo acquisto su qualcosa di più recente.

C’è qualche contro (ovviamente)

Da un punto di vista di un principiante, i contro non sono rilevanti. Per completezza di informazione però li riporto.

  • Pochi Megapixel. Ok, ha 10 MP e oggi esistono perfino cellulari da 100 Mp. Ma chi se ne frega? Le foto sono buone per social media, siti internet, stampe fino al formato A4 e molto altro. Non vorrrai mica partire con stampe che ricoprono edifici interi vero?
  • Iso alti, parecchio rumore. Ovviamente il sensore è quello che è. Lavora bene con Iso direi fino a 800 massimo 1600. Ma a seconda della luce inizia già a produrre parecchio rumore. Ma anche qui chi se ne frega. E’ un ottima scusa per imparare ad usare riflettori e flash. E poi vai tranquillo che la fotografia notturna se sei agli inizi, non è da prendere in considerazione. Se lo stai facendo sei fuori strada. In tal caso dovresti dare un’occhiata a queste mirrorless.

2 commenti su “Recensione Nikon D3100”

Lascia un commento